mercoledì 26 maggio 2010

Why did M.I.A. give to her album an UnGoogleable Name and Talk Shit About Lots of People ??



Adoro la musica di M.I.A. ma....ultimamente non la sopporto tanto personaggio !!!
Sara' stata la gravidanza, perche'non so cosa le sia preso !!!
Inizia con il " talkin'a lot of shit about Lady Gaga " lo scorso Aprile in un'intervista per il magazine NMW ( una rivista di musica inglese che ODIA l'america e la musica americana ....tranne forse Kings of Lion e MGMT )
Questo quanto ha dichiarato :

Do you think those programmes and the internet have destroyed the mythology around popstars?
I don’t know. Again, there’s Lady Gaga – people say we’re similar, that we both mix all these things in the pot and spit them out differently, but she spits it out exactly the same! None of her music’s reflective of how weird she wants to be or thinks she is. She models herself on Grace Jones and Madonna, but the music sounds like 20-year-old Ibiza music, you know? She’s not progressive, but she’s a good mimic. She sounds more like me than I fucking do! That’s a talent and she’s got a great team behind her, but she’s the industry last stab at making itself important – saying, ‘You need our money behind you, the endorsements, the stadiums’ Respect to her, she’s keeping a hundred thousand people in work, but my belief is: Do It Yourself.

How important are image and visuals to your music?
Very. But it’s not like “Haus of Gaga” (laughs). Me blindfolded with naked men feeding me apples and shit

....In pratica critica l'originalita' di Lady Gaga perche' per lei si tratta solo di un remix di Madonna e Grace Jones e la definisce un semplice prodotto dell'industria musicale ed una macchina per soldi priva di talento creativo , in quanto in ogni suo video, ci sono sempre piu' messaggi subliminali degli sponsor ( dagli hamburger ai vestiti ...etc )
Ma entrambe sono sulla stessa etichetta ( Interscope Records ) ed in ogni caso l'impatto che ha avuto Gaga sulla pubblico e' stato indubbiamente piu' forte di quello di M.I.A. a livello di comunicazione....Hmmm sta solo rosicando !?
Sappiamo che lei odia l'America ed il capitalismo ( anche se e' nata con indosso i leggings di American Apparel - IPOCRITA ) ( AH, ed ha appena avuto un bambino da Ben Brewer figlio del MILIONARIO AMERICANO PADRONE DEL WARNER MUSIC GROUP - IPOCRITA ) , ma sono sicura che anche a lei piacerebbe essere un artista di successo a livello di mainstream , certo mantenendo il suo stile/idee.
Poi che fa !? Dopo la censura da parte di youtube del suo ultimo video " Born Free " ,se la prende con Justin Beiber : un " bambino " che sta avendo molto successo ultimamente in Usa ...roba di teen idols...e dichiara :
"Trovo i video di Justin Beiber molto piu' offensivi dei miei "

Eccovi i 2 video :

M.I.A, Born Free from ROMAIN-GAVRAS on Vimeo.





Non capisco perche' spara a zero cosi' su Gaga e sul bimbo , sembra quasi che voglia solo attirare l'attenzione dei media su di lei creando dei " Beef " totalmente random .
Inoltre sempre perche' lei vuole restare fuori dal sistema , ha dato al suo nuovo album un nome impossibile da codificare sia da google che da altri motori di ricerca :
/\/\/\Y/\ ( si legge MAYA e la parola e' composta da slashes e la sola lettera "Y" )
AHAHA , Cos'e' ?!!? Una "denuncia dello SFRUTTAMENTO della tipografia e della globalizzata cultura dell'uso delle barre in questa societa'fatta di directories e nomi googlelabili ?" In ogni caso .... Quel nome e' un vero DISASTRO per la Search Engine Optimization; ecco cosa succede se cercate su Google /\/\/\Y/\ ( il NULLA ) :

Forse effettivamente e' anche una cosa figa...ma lei fa dischi per non renderli rintracciabili via google !? Che senso ha ? E'solo perche' e' una cosa " COOL " ? Non capisco.
( Un po come quando i Justice chiamarono il loro album “†”, che poi crearono un'alternativa : "Cross" , per facilitarne la ricerca.)

In conclusione ( e direte : FINALMENTE !) , M.I.A e' musicalmente una delle mie preferite , anche io non ho molta simpatia per la politica americana , mi piace il suo modo di "denunciare " attraverso la sua musica tante situazioni socialmente pesanti...
Ma perche' adesso si mette a dire scemenze del genere su Gaga e quel ragazzino di Beiber !?!? Mi sembra che stia diventando come quei tanti " alternativi isterici " che odiano tutto e tutti ...anche se si parla di "CALZINI" hanno ed avranno sempre qualcosa da obiettare !!
Non si puo' semplicemente andare avanti per la propria strada e convivere pacificamente con gli altri artisti del music biz e cercare di uscire sulle copertine dei giornali per cose piu' qualificanti come per esempio la sua stupenda musica ?!




Che ne pensate !?

Flor

2 commenti:

Luisa ha detto...

Credo che Lady Gaga sia un prodotto costruito a pennello per uno specifoico target di persone (mass -media product) e come tale raggiunge un vasto audience e successo. Gaga è il risultato di una perfetta strategia di marketing che unisce il fashion alla musica tanto quanto la voglia di stranezza di un pubblico medio non artisticamente educato ma cmq cresciuto a pane e voglia di apparire. Ecco perchè il sound è facile e lo stile invece è ricercato...entrambi però studiati e costruiti. Gaga è figlia del branding e dello sponsorship ; i suoi ascoltatori non sono da meno. Hanno scarpe Gucci e ci tengono a farle vedere (branding e sponsorship presto fatte) cantano un motivetto orecchiabile. Motivetto straspinto dal brainwashing delle majors che premono perchè sanno che l'equazione ha i giusti numeri e darà il giusto risultato.
Nulla di male a cantare Gaga tanto quanto nel riconoscere che è un bel prodotto. La sua trasgressività sfama chi non ha davvero troppa voglia di osare nella vita ma sognerebbe di farlo e il fatto che porti scarpe Jimmy Choo la rende piu simile a loro.
Quanto a M.I.A lei fa parte dell'altra sponda copre il raggio di audience lasciato scoperto dalle Gaga Girls and Boys, fa l'alternativa e la fa con gusto, sa di soddisfare una fetta ma vorrebbe
l'intera torta. Invidia il team di Gaga e pensa "diamine non hanno scelto me"..ma è il rischio di chi parte in sordina pensando di fare arte e musica e poi si ritrova con le tentazioni offerte dal successo.
Esistono poche eccezioni al mondo di chi può nella mucsica gestire la sua carriera e nessuno dei nuovi artisti può permetterselo. I nuovi contratti vogliono spesso 5 album con la stessa etichetta e hanno potere decisionale sul prodotto finale ..a meno che non si tratti di una mini indie label. Ora il problema per MIA è decidere che vuole fare da grande...musica o successo planetario. Arte o marketing.

SHAMPALOVE ha detto...

Grande Luisa ,, hai colto esattamente il punto in pieno !!
Vediamo come andra' a finire.......
Grazie per il tuo commento :)